Menu

Dove siamo

Via Bruno Bucci, 4, 43126 Parma PR, Italia
Tel. (+39) 0521.988366
Fax. (+39) 0521.940743

Lunedì - Venerdì
08:00 - 13:00 - 15:00 - 19:30

Sabato
08:00 - 13:00 - 15:00 - 19:30

Riattivare il metabolismo? Si, è possibile

Uno dei problemi estetici più discussi e comuni tra le donne è la cellulite, spesso confusa come sola buccia d’arancia, in realtà si tratta di un problema più profondo.
Scopriamo insieme come risolverlo.   

La buccia d’arancia è solo la manifestazione esterna della cellulite. Questa è infatti causata dal ristagno di liquidi che generano disordine nei tessuti connettivi: le cellule adipose aumentano di volume portando a un accumulo di grassi in zone del corpo specifiche e circoscritte come cosce e glutei.
La causa iniziale della cellulite è la sofferenza del microcircolo. Il sangue non fluisce bene e crea dei micro edemi che fermano i liquidi negli spazi intercellulari dei tessuti. Questo tipo di ristagno dei liquidi attiva un circolo vizioso: vengono prodotte nuove fibre di connettivo in maniera irregolare ed eccessiva, compromettendo così l’anatomia e la funzionalità dei tessuti.
Le adiposità localizzate sono invece un aumento localizzato in volume e in nu­mero degli adipociti di un tessuto adiposo “sano”, senza edema e alterazioni cutanee. Interessano quindi solo le cellule adipose e creano grasso localizzato in aree specifiche quali pancia, fianchi, braccia e gambe nelle donne; addome, braccia e gambe negli uomini. Le adiposità localizzate, infatti, non fanno differenze di genere e interessano anche gli uomini.Bella donna in forma perfetta

Come combattere la cellulite?
La cosa migliore sarebbe unire un trattamento che agisca dall’interno con uno che agisce all’esterno. In poche parole, combinare l’integrazione alimentare a creme apposite. Questo perché bisogna agire su più fronti: migliorare il micro­circolo, agire sulle fibre di connettivo e a livello di tessuto adiposo.

I principi attivi che meglio si prestano a combattere la cellulite sono:
• l’Escina, un estratto dell’Ippocastano con proprietà vasoprotettive e drenanti
• gli acidi grassi polinsaturi della serie Omega-3 e Omega-6 che rinforzano la struttura cutanea
• la Fosfatidilcolina (GPC), un fosfolipide presente in natura che, insieme alle xantine Caffeina e L-Carnitina, attiva il me­tabolismo cellulare contrastando l’accumulo dei grassi immagazzinati e promuovendo il ricambio cellulare

Ricordati di condurre stile di vita sano: bevi molta acqua (almeno 1 litro e mezzo al giorno, lontano dai pasti), evita fumo e alcoolici, fai sport regolarmente, segui una dieta equilibrata mangiando tanta frutta e verdura.

Applica la crema con costanza e arricchisci l’alimentazione con in­tegratori specifici, in grado di fornire all’organismo gli strumenti necessari al riequilibrio metabolico, stimolare il turn-over lipidico e contrastare l’eccesso di acidi grassi saturi, causa degli accumuli adiposi.